Via da Matrix: messaggi in bottiglia aspettando il nuovo anno.

(4×33)
A proposito di “Zero” e di “Uno”.
Ma soprattutto di “Zero”.

Del nostro “codice binario” interno
(ne accenno qui: https://wp.me/p92tlW-78 ),
conosciamo bene la zona dell'”Uno”.
Un pò meno quella dello “Zero”.
Perché ne siamo facilmente distratti.
Perché le intuizioni che vengono da lì,
si corrompono al contatto con l’ambiente.
E diventano subito un’altra cosa,
più utile agli altri che a te.
Viviamo circondati da pensiero “comune”,
da convinzioni collettive,
che sono di tutti e di nessuno.
Politica, educazione, tecnologia,
comunicazione di massa, mercato.
Voci, parole, linguaggi diversi.
Eppure la sensazione di uno stesso “sapore”,
che ti allontana un pò da te.
Dal conoscerti meglio,
e dal prendere contatto con il tuo potere creativo.
Non c’è alcun complotto, né alcun progetto.
Semplicemente funziona così, da sempre.
Per dare a tutti la possibilità,
di cercare e trovare il proprio “Zero”.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...